Spedizioni gratuite da 60€

Ogni Momento è quello giusto per una Furezza

Le Furezze

Le Furezze è nato con l’intento di sfatare l’idea che mangiare un dolce significa commettere un peccato di gola e un torto irreparabile alla propria salute.

Nel 2014, quando è iniziato il cammino avevo due ricette e un obiettivo: Le Furezze sarebbe stato più di un laboratorio dove si producono biscotti biologici artigianali, ma un punto di riferimento per le persone che hanno deciso di trasformare una routine in un gesto quotidiano d’amore verso se stessi e di cura verso le persone care.

Prima di iniziare ho tracciato la mappa, fissato gli obiettivi e segnato le tappe per non perdere di vista il punto di arrivo, ma senza troppa rigidità. Ho sempre pensato che la ricchezza viene dalle esperienze che facciamo e dalle persone che incontriamo, e ciò non può essere programmato ma accolto e custodito come un tesore prezioso.

Ciò che è fondamentale sono i valori che porto con me fin dall’inizio e guidano ogni decisione e ogni gesto quotidiano alle Furezze.

La qualità si sente

Materie prime scelte con cura, biscotti biologici artigianali e un punto di riferimento per le persone che hanno scelto di trasformare una routine quotidiana in un gesto d’amore

Una selezione dei nostri biscotti

Il piacere di avere le delizie che hai scelto in 2/3 giorni lavorativi consegnate direttamente a casa tua.

“In una condizione di ascolto e consapevolezza, perché scegliere un alimento dolce deve farmi sentire in colpa?”

L’Esploratrice Francesca

Il cibo è sempre stato un fedele compagno di viaggio che mi ha tenuto la mano e mi ha supportato in ogni momento, ma se dovessi scegliere il cibo con cui segnare ogni tappa della mia vita, sceglierei i dolci. Il mio primo ricordo è legato a mia madre che che mi avvolge in una coperta e abbracciandomi, mi porge un biscotto.

Crescendo, il mio rapporto con il dolce si è ridimensionato: da custode di teneri ricordi, ho iniziato a percepirlo come portatore inesauribile di “calorie cattive” e di sensi di colpa grazie alle mode alimentari del momento.